Archive for settembre, 2011

Battaglia di Anghiari: si prosegue. Anche con sponsor fiorentini?

Le novità sulla ricerca de La battaglia di Anghiari – l’affresco «perduto» di Leonardo da Vinci nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio – sono tre, annunciate al termine dell’incontro che si è svolto a Washington tra i responsabili di National Geographic (che nel gennaio 2010 firmarono un accordo col Comune di Firenze per coadiuvare la conclusione della ricerca in cambio di 250mila dollari), di Palazzo Vecchio (il sindaco Renzi e l’assessore alla Cultura, Da Empoli) e il «padre » della ricerca, l’ingegner Maurizio Seracini, che da 35 anni è impegnato a combattere per portare a termine il suo progetto. (continua…)

Forte S. Giorgio: così rinasce un gioiello

In questi giorni si fa un gran parlare dei benefici che il nostro vastissimo patrimonio culturale trarrebbe dall’azione combinata tra pubblico e privato, se non addirittura dall’intervento completo di quest’ultimo per la salvaguardia di simboli del nostro passato. Un caso eclatante è il suggestivo Forte San Giorgio sull’Isola di Capraia, la più selvaggia dell’Arcipelago Toscano. (continua…)

«La tv? È ancora un campo sperimentale per l’intelligenza»

Un premio per ricordare un grande giornalista e per non abbassare la guardia di fronte a un grave problema: la leucemia. Ieri pomeriggio, al Teatro dell’Olivo di Camaiore, è stato assegnato il «Premio Dezan», in ricordo, appunto, dell’Adriano, giornalista sportivo e testimone di innumerevoli imprese dei nostri ciclisti. Quest’anno il premio è stato assegnato a un altro «testimone» di oltre mezzo secolo di storia televisiva italiana: Pippo Baudo. (continua…)

Tribute band: un paletto alla creatività giovanile

Dieci anni di concerti e di successi per una tra le tribute band più apprezzate nel panorama della musica italiana. Loro sono i Santiago, gruppo musicale nato nel 2001 su un’idea del cantante Ivan Casale e il loro omaggio ai «mitici» Litfiba si ripeterà stasera (ore 21.30, ingresso gratuito) sul palco del Boston_T Parterre Firenze di Piazza della Libertà. I Santiago Litfiba Tribute Band – ovvero Ivan Casale alla voce, Lorenzo Pierini alla chitarra e ai cori, Claudio Romagnoli alla chitarra e tastiera, Luca Razzai alla batteria e Alberto Donatini al basso e ai cori – sono una delle tante tribute band circolanti in Italia, e non solo. (continua…)

Il «giallo» di Memling: un «mai visto» che il Comune non ha fatto tornare

Alcuni anni fa, l’allora consigliere comunale Pdl Enrico Bosi, si recò in vacanza a Danzica, in Polonia, e visitò il museo Narodowe dove è conservato un famoso dipinto dalla storia curiosa. È il trittico di Hans Memling raffigurante Il Giudizio Universale. (continua…)

Beni immobili del Comune: servono 40 milioni ma Renzi non li sa cercare

Appena qualche giorno fa il sindaco Renzi fece il beau geste: annunciò urbi et orbi «la ricerca di sponsor per il finanziamento di opere pubbliche su beni immobili del Comune di Firenze». In pratica proclamò la necessità di trovare soldi di provenienza privata per i tanti beni del Comune che necessitano di cure più o meno impellenti. (continua…)

«I tagli alla cultura? Ben vengano se servono a eliminare i cadaveri»

La presentazione di una stagione teatrale di solito è un’occasione d’incontro piena d’ottimismo, buoni propositi. Ma talvolta può trasformarsi in un momento di forte critica. (continua…)

È lo Stato che salva il Maggio. E noi paghiamo…

Finalmente il gioco è chiaro, le carte sono state scoperte e si sa come andrà a finire. La fondazione Maggio Musicale fiorentino – nonostante debiti da capogiro (8,3 milioni di euro nel 2010 e 27 milioni di euro di esposizione finanziaria), nonostante 12 anni di deficit di bilancio consecutivi e nonostante la legge imponga che, se per due esercizi consecutivi la somma del deficit di bilancio supera il 30% del patrimonio scatta automaticamente il commissariamento – non sarà commissariata. “Miracoli” che avvengono solo in Italia. (continua…)

Versilia, le «baldorie» e il fuoco «illuminante»

Se di tradizioni si vuol parlare, la Toscana è terra giusta: qui da secoli sacro e profano dosano  elementi e simbologie secondo una perfetta armonia dettata dai ritmi del ciclo della terra e della vita. Ecco perché la vigilia della festa in cui si ricorda la nascita di Maria, la Madre di Cristo, è uno dei momenti in cui, anche se il calendario non segnala niente di particolare, in molte zone della regione si fa festa all’antica. (continua…)

Maggio Musicale, il tempo è scaduto

La Fondazione Maggio Musicale fiorentino, presieduta dal sindaco Renzi, è nel mirino del Ministero per i beni culturali. In particolare Salvo Nastasi, direttore generale per gli spettacoli dal vivo, all’inizio di agosto ha scritto ai responsabili degli enti lirici nazionali con i conti «in rosso» intimando di trovare una soluzione entro il 5 settembre, pena il commissariamento. (continua…)