Renzi scambia il presidente Napolitano per Peter Pan?

Categoria: Mal Comune nessun gaudio

Col sindaco di Firenze, Renzi, non ci si annoia mai. Ecco il testo di un’agenzia appena battuta:

ITALIA 150:RENZI INVITA NAPOLITANO INAUGRAZIONE TEATRO OPERA E’ PREVISTA PER NOVEMBRE, MA MANCANO FONDI PER COMPLETARLO (ANSA) – FIRENZE, 17 MAR – Si e’ parlato anche del completamento del teatro dell’opera di Firenze nel corso del breve incontro che il sindaco Matteo Renzi ha avuto al Quirinale con il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano in occasione della conclusione delle celebrazioni per i 150 anni dell’unita’ d’Italia. Secondo quanto appreso, Renzi ha invitato Napolitano all’inaugurazione del teatro, prevista per novembre, sottolineando pero’ che per la conclusione dei lavori del nuovo teatro, che e’ una delle opere previste per le celebrazioni dei 150 dell’Unita’ d’Italia, mancano ancora risorse: circa cento milioni di euro. (ANSA). FBB 17-MAR-12 19:55 NNN

Ma come: l’Italia è nei guai fino al collo, per terminare l’inutile e costosissima cattedrale nel deserto (il nuovo teatro del Maggio alle Cascine) occorrono circa 100 milioni di euro (che non ci sono) e il Sindaco invita il Presidente all’ianugurazione di una cosa che per il momento è poco più che un progetto? Senza contare che a quella scadenza (24 novembre o giù di lì) mancano 8 mesi. O Renzi ha scambiato Napolitano per Peter Pan, invitandolo all’Isola-che-non-c’è, oppure è una delle sue solite uscite estemporanee che nessuno tra 2 giorni ricorderà. Buona la seconda?



Comments are closed.