Archive for luglio, 2012

Caro Montanari, vediamoci sul ponteggio

Caro Montanari,
innanzi tutto un “grazie”. Sincero.  Perché si dura tanta fatica a mettere al mondo una rivista, per di più scientifica, figurarsi a mantenerla, tra tagli e spending review. Poi però interviene la fortuna, cercata sì, ma anche poco sicura, quasi un fulmine a ciel sereno mentre le speranze si affievoliscono. Così uno tira un sospiro di sollievo, e pensa: “Meno male, stavolta i calcoli li ho fatti giusti”.  (continua…)

Maggio Musicale: commissariamento ineludibile

Tante volte si dà colpa ai giornali perché, si dice, “forzano” i titoli. Ma oggi sulla stampa locale fiorentina scrivere di “Maggio Musicale nella bufera” non è esagerare. Anzi. E si badi bene che la quiete dopo la tempesta, per il Maggio, non arriverà. (continua…)

Buon riposo signor Battaglia

Lui, quel “Caffè”, se l’era inventato più di trent’anni fa. Richiamandosi agli incontri di Gabriele D’Annunzio e di Enrico Pea, Romano Battaglia aveva creato uno squarcio culturale nella Versilia tutta dedita a vacanze e divertimento. E di personaggi più o meno vip sul palco della Versiliana ne sono passati a migliaia, tutti accomunati dal fatto di essere intervistati da Romano Battaglia. (continua…)

Americani a Palazzo Strozzi: altro disastro

L’ufficio stampa di Palazzo Strozzi si è perfino “vergognato” di diffondere un comunicato chiaro. E così i 66mila visitatori dell’ultima mostra, appena chiusa, al piano nobile di Palazzo Strozzi – “Americani a Firenze. Sargent e gli impressionisti del nuovo mondo” – sono stati sommati a quelli della mostra parallela alla Strozzina (26mila). Così, tanto per “gonfiare” un po’ i numeri e limitare il danno. Totale: 92mila visitatori. Numeri comunque risibili. (continua…)