ESPERIENZE COME CURATORE

PAESAGGI DEL CUORE

Palpiti di natura di Giuliana Guarducci

mostra a cura di Marco Ferri

11 maggio – 11 giugno 2010
Inaugurazione:
martedì 11 maggio ore 17.30
Sala delle Colonne
di Banca Cassa di Risparmio di Firenze
via Bufalini 6, Firenze

Ai limiti del possibile e ben oltre i confini del mondo reale. Questo, e molto altro, è la pittura di Giuliana Guarducci che ha scelto un supporto insolito – l’avorio – per declinare la sua arte fatta di una costante contaminazione di realtà, ricordi e fantasia. Dopo anni di “attenzione” giornalistica nei confronti dell’artista, mi è parsa stimolante l’idea di una personale dedicata ai “paesaggi del cuore” di Giuliana Guarducci. Il risultato è sotto gli occhi di tutti in questa mostra, la prima dell’artista nella sua Firenze dopo quasi 10 anni. Nel frattempo i suoi paesaggi – che si coniugano sempre più come “palpiti di natura” – hanno catturato l’attenzione e conquistato il cuore sia di valenti storici dell’arte, sia di persone comuni che, come sottolineato dalla soprintendente Acidini, ritrovano nell’opera della Guarducci l’antica arte del ritratto miniato. Grazie a questa mostra, ne sono certo, l’artista fiorentina scoprirà nuovi estimatori; alcuni li ha già trovati, come i vertici dirigenziali dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze, cui ho sottoposto l’idea dell’esposizione – che rappresenta anche il mio “battesimo” nelle vesti di curatore -, e subito si sono appassionati decidendo di ospitare una ricca selezione di sue opere in questa sede prestigiosa. All’Ente Cassa, così come alla soprintendente Acidini e al presidente Del Corso, va il mio personale ringraziamento.