Categoria: Interviste

Interviste su Toscana TV

Di recente sono stato ospite degli studi di Toscana TV per due interviste nell’ambito del programma dal titolo Toscana sera.  A questo link l’intervista che la collega Teresa Rabotti mi ha fatto lo scorso 30 ottobre 2012. A questo link il video della seconda intervista andata in onda lo scorso 6 novembre 2012.   (continua…)

«Più controlli per i monumenti del centro»

Scampato il pericolo, la Colonna dell’Abbondanza entra di diritto nella lista «nera» dei tanti monumenti che necessitano attenzioni particolari e restauri. Come si ricorda, tre giorni dal capitello che sorregge la statua della Dovizia si è staccata una porzione di materiale lapideo pesante alcune decine di chili, rovinando sugli scalini che stanno alla base della colonna e che sono normalmente occupati da turisti e fiorentini. (continua…)

Cini: «Una volta c’erano più controlli preventivi sui beni»

Fino a poco più di un anno fa l’architetto Giuseppe Cini ha diretto il servizio Belle Arti di Palazzo Vecchio. Una struttura storica nell’organigramma del Comune di Firenze, che nel 2008 ha celebrato i 100 anni di vita. Di sua responsabilità sono le chiese, i ponti, le porte, i tabernacoli, le colonne, le statue del Comune di Firenze; fino all’estate 2009 il servizio dipendeva dall’assessorato alla Cultura del Comune, mentre con l’avvento di Renzi questa struttura è stata inserita in quella dei servizi tecnici (o lavori pubblici che dir si voglia) accorpando quindi chi si occupava del restauro degli affreschi del Poccetti a coloro che avevano competenza nella sostituzione di grondaie e nel rifacimento dei marciapiedi. Con tutto quel che ne consegue. (continua…)

PFM In classic: «Vogliamo unire 2 mondi musicali»

Sono trascorsi 42 anni da quando uno dei gruppi simbolo del rock inglese – i Deep Purple – per amore della musica classica del tastierista John Lord, incisero l’album Concert for group and orchestra. Era la prima volta che rock e musica sinfonica univano le forze. Il risultato fu sicuramente interessante, ma il pubblico apprezzò solo in parte l’esperimento. (continua…)

Modà: «Se capita una collaborazione con Bono Vox & C.»

Prosegue senza sosta il «Viva i Romatici Tour» dei Modà. Alle spalle c’è un’estate di concerti (molti dei quali caratterizzati da sold out) e una vittoria (vera) sfiorata a Sanremo, ma conquistata virtualmente. Stasera (inizio ore 21, ingresso 35/30/26 euro) i Modà sono al Mandela Forum per uno dei concerti più attesi della stagione. (continua…)

«Scrivere è come togliersi la maschera»

Attore, regista, sceneggiatore. E ora anche scrittore. Silvio Muccino, a 29 anni, è come se di vite ne avesse già vissute due. Forse anche di più. Chiaro che per uno col suo cognome tutto diventa facile. Anche scrivere un libro che diventa subito un best seller. (continua…)

«A Montolivo dedicherei “L’amore sia con te”»

È appena uscito Niente d’importante, il suo nuovo album. Marco Masini lo presenterà oggi pomeriggio alla Fnac dei Gigli(Campi Bisenzio). Sono trascorsi quasi tre anni dall’uscita di L’Italia… e altre storie e ora il cantautore fiorentino torna con 12 brani nuovi incentrati sul tema dell’amore visto nelle sue varie sfaccettature. (continua…)

Cecchi: «Filippino era capriccio, inventiva, fantasia e sensibilità»

Una mostra per capire chi era Filippino Lippi. Prima come uomo e poi come artista. Quindi documenti (c’è anche la Denuncia anonima, in data 8 maggio 1461, circa la nascita illegittima di Filippino dalla relazione tra Fra Filippo con la monaca Lucrezia Buti proveniente dall’Archivio di Stato di Firenze), disegni (da non perdere il Cristo in pietà fra quattro Angeli, dal Gabinetto Disegni e Stampe degli Uffizi) e tanti dipinti, dall’emozionante Pala Nerli (che è un po’ l’emblema della mostra) appena restaurata da Anna Monti all’altrettanto suggestiva Apparizione della Vergine a San Bernardo (proveniente dalla Badia di Firenze), dal Tondo Corsini prestato dall’Ente Cassa di Risparmio di Firenze alla Madonna Strozzi che arriva dal Metropolitan di New York. (continua…)

«La tv? È ancora un campo sperimentale per l’intelligenza»

Un premio per ricordare un grande giornalista e per non abbassare la guardia di fronte a un grave problema: la leucemia. Ieri pomeriggio, al Teatro dell’Olivo di Camaiore, è stato assegnato il «Premio Dezan», in ricordo, appunto, dell’Adriano, giornalista sportivo e testimone di innumerevoli imprese dei nostri ciclisti. Quest’anno il premio è stato assegnato a un altro «testimone» di oltre mezzo secolo di storia televisiva italiana: Pippo Baudo. (continua…)

«Vi racconto il nuovo film di Pieraccioni»

«Pronto Buscemi? Sono Leonardo Pieraccioni…». «Dimmi piccino…». È cominciata così – secondo il racconto che Carlo Conti ha fatto recentemente a Cascina Terme – l’avventura del 47enne attore e regista pisano Andrea Buscemi, nel nuovo «cinepanettone » di Pieraccioni, che arriverà nelle sale a metà dicembre. (continua…)